Sab. Dic 4th, 2021

Già dal mattino del 14 Luglio 2021 il sig. Bartolomeo Peretti era stato protagonista di gesti di violenza con spranga di ferro con i vicini disabili, che prontamente avevano avvertito il 112 che ha preferito non fare uscire una pattuglia dei carabinieri. 
I due disabili prima di uscire per cure mediche, a tutela avevano inviato un denuncia querela a tutte le autorità.
Fatto ritorno a casa trovano ad aspettarlo il sig. Bartolomeo Peretti con spranga di ferro e martello, inizio da subito a distruggere la macchina dei disabili, danneggiando carrozzeria, e vetri.
Poi, inizia a rincorrere uno dei disabili per il cortile sempre con spranga di ferro e martello.
Mentre, uno dei disabili chiamava il 118 per chiedere soccorso per l’amico che aveva avuto un malore nel vedere le scene dal balcone, si sente un tonfo sul pavimento del cortile, il sig. Bartolomeo Peretti aveva deciso forse cosciente del disastro che aveva combinato, di buttarsi giù a corpo libero dal secondo piano.
Qualche, giornale male informato ha scritto erroneamente, che il sig. Bartolomeo Peretti era caduto su di una macchina in cortile. Ci dispiace non è così.
Secondo, qualcuno dei soccorsi il sig. Bartolomeo Peretti era UBRIACO.

Visto che il sig. Bartolomeo Peretti é deceduto ieri sera, i danni della macchina saranno pagati dalla moglie Rosanna Baravalle e i suoi famigliari.

Lascia un commento